Sebastiano Occhino

Country: Italy 🇮🇹

Sebastiano Occhino, classe 1956, laureato in Architettura, vive e lavora a Messina, sotto lo splendido sole della sua Sicilia. Carattere riflessivo e introverso, votato all’arte e alla creatività, ha iniziato a dipingere da giovanissimo. Si è avvicinato al mondo della fotografia nei primi anni universitari e da allora ne ha fatto un uso prevalentemente funzionale alle esigenze professionali di rilievo e documentazione dei lavori, pur non trascurando del tutto le sue ricerche fotografiche e affinando nel tempo le tecniche di sviluppo e stampa del bianconero.
Nel 2011 matura la decisione di voltare pagina per dedicarsi all’arte a tempo pieno. Stimolato dalle immense possibilità creative offerte dal digitale ha iniziato un percorso di ricerca ad oggi in continua evoluzione: i suoi “assemblaggi decontestualizzati” nascono da un approccio emozionale, un dialogo interiore tra due anime, del soggetto e dell’artista, in un mix contaminato dalle esperienze derivate dal mondo della pittura, che lo vede attualmente impegnato nella creazione di quadri iperrealisti.
Partecipazioni e riconoscimenti in ambito fotografico piĂą rilevanti:
- 1997: "LA GALLERIA VITTORIO EMANUELE III - Mostra fotografica e documentaria dall'archivio dell'Ingegnere Camillo Puglisi Allegra” (Messina, 23/12/1996 - 23/1/1997).
(Documentazione fotografica dei lavori di restauro della Galleria e produzione di fotografie finalizzate all’allestimento della mostra).

- 2016: Fotografo selezionato per la mostra e pubblicazione “Visioni del Mito” - Atlante fotografico dello Stretto di Messina (Monte di Pietà, 3-28 febbraio 2016), nell’ambito del progetto “Le Scalinate dell’Arte”.
2021: Finalista al Siena Creative Photo Awards